Chi siamo

Sezioni dell'Associazione

Recentemente alcuni gruppi culturali operanti nel territorio, omogenei, per contenuti e finalità con il Centro Studi Storici, e con i quali già esistevano rapporti di collaborazione, sono confluiti nella nostra Associazione, mantenendo inalterati denominazione, contenuti, organizzazione e scopo sociale.

A seguito di questa confluenza, il Centro Studi Storici di Mestre ha modificato il proprio

statuto per poter agire anche come associazione multitasking, nella quale possono trovare idonea allocazione altri gruppi attivi nel territorio che, pur operando con una propria autonomia funzionale, svolgono la loro attività all’interno del Centro Studi Storici di Mestre, fregiandosi del logo e beneficiando delle utilities dell’associazione stessa.

Apposito regolamento interno regola i rapporti operativi, patrimoniali ed economici fra i singoli gruppi ed il Centro Studi Storici di Mestre.

Il Centro Studi Storici di Mestre articola pertanto la sua attività nelle seguenti sezioni:

- Centro Studi Storici, con la consueta programmazione;

- Gruppo di Ricerca Storica, che cura ricerche sulla storia e le tradizioni più locali con particolare attenzione al territorio della Municipalità di Chirignago e Zelarino;

- Biblioteca storica della Communitas Mestrensis, una delle più complete raccolte di volumi sulla storia e le tradizioni della Communitas Mestrensis

- Concorso Letterario Mestre Racconta, attraverso i racconti della gente, una immagine viva della Mestre che fu e che si vorrebbe.

- Gruppo Sacolà e… ciacola ad ago, che cura la tradizione del merletto di Burano con laboratori, corsi di insegnamento, mostre ed esposizioni.

- Gruppo Ordinanza de Tera Firma che, ricostruendo in autonomia abbigliamenti ed attrezzature, rievoca uno scorcio di vita medievale (nel periodo tra il 1250 e il 1350 d.C.) in abiti rappresentativi dell’epoca e con l’allestimento di un accampamento di arcieri completamente attrezzato e banchi su mestieri, attività ludiche e non dell’epoca.

- Confraternita Dame dell'ascia che, ispirandosi ad episodi storici che videro prime protagoniste le donne, vuole rivendicare il ruolo dell'essere femminile nel passato, nella società odierna e negli anni a venire.

BIBLIOTECA STORICA DELLA COMMUNITAS MESTRENSIS

Villa Pozzi - Via Gazzera Alta, 46 - 30174 Mestre (Ve) - E-Mail: studistoricimestre@gmail.com

È proibito il prelievo anche parziale del materiale presente sul sito.