Attività

Documenti

 

IL CIMITERO DI MESTRE

 

Mestre, 1 novembre 2014

 

Al Commissario straordinario Comune di Venezia

Al Sovrintendente per i beni architettonici e paesaggistici di Venezia e laguna

 

Oggetto: Il Cimitero di Mestre

 

Il Centro Studi Storici di Mestre ha sempre avuto particolare attenzione alla cura e alla conservazione di quanto rappresenta la memoria storica della Città di Mestre.

Anche le lapidi storiche del cimitero centrale di Mestre hanno importante valore e beneficiano della segnalazione alla Soprintendenza che ne protegge la conservazione come beni soggetti alle norme di tutela, in virtù del fatto che le lapidi sono state realizzate oltre 70 anni orsono.

In particolare questa Associazione è preoccupata per lo stato di decadimento con pericolo di crollo dell’edificio ottocentesco che comprende la chiesetta e due ali di portici, nonché di tutta la parte più antica del Camposanto, ove sono presenti numerosi sepolcri di personaggi che hanno avuto parte importante nella storia cittadina.

Veritas, che ha in concessione la gestione del Cimitero, assicura di aver predisposto il progetto (rif. n. 12661) già nel 2011, poi aggiornato per l’aggravarsi delle condizioni statiche che hanno determinato maggiori costi. Conferma anche di averne ottenuto dal Comune l’approvazione, assieme al parere favorevole della Soprintendenza ricevuto in data 03.07.2014.

Il Centro Studi Storici di Mestre fa pertanto appello al Commissario Straordinario perché possa essere dato quanto prima il definitivo avvio al restauro dell’edificio storico le cui condizioni appaiono particolarmente precarie con rischio di crollo sia della chiesetta che dei due porticati annessi, con grave danno alla memoria storica della Città e pericolo per i frequentatori del camposanto.

Confidando in una urgente soluzione del caso, la scrivente Associazione si rende disponibile per qualsiasi ulteriore informazione storica di merito.

 

Il Presidente

Prof. Roberto Stevanato

 

 

 

 

 

 

 

Centro Studi Storici di Mestre